Cambusa     
Una delle prime cose da fare insieme, dopo le presentazioni, è la cambusa e cioè l’approvvigionamento del cibo per la settimana di vela. L'equipaggio inizia a conoscersi istituendo un fondo cassa per le spese vive in comune e, dopo aver fatto la lista della spesa, si reca al market del porto ad acquistare quanto preferisce per assecondare i gusti di tutti.

Premesso che ogni equipaggio fa storia a sé in quanto a gusti alimentari, allergie, vizi e ‘manie’, bisogna considerare che a bordo si è in sei/otto e in teoria la spesa dovrebbe bastare per l’intera settimana. Sicuramente mancherà sempre qualcosa ma per fortuna ci sono porti, mercati e pescatori che incontreremo durante la vacanza e ci aiuteranno a rifornirci in caso di bisogno.

Si compra a gusto ma ci sentiamo di darvi qualche piccola dritta su ciò che non deve mancare altrimenti - ed è accaduto! - capita di riempirsi di merendine da colazione per poi accorgersi che manca l’aglio appena si vuole avviare il soffritto per la pasta.

Per non dimenticare l'ESSENZIALE, ecco dei consigli base per la lista della spesa di un equipaggio da sei persone: cominciamo con gli spunti per chi è onnivoro e poi scorrendo la pagina trovate anche cambusa vegana!

Lista base da personalizzare a seconda delle scelte condivise dei vari equipaggi:

Colazione:

Dovrebbero bastare due confezioni di caffè (500 grammi in totale), biscotti di vario genere, marmellata, nutella (che vien buona anche per chiudere in dolcezza le cene!), zucchero/miele/succo d'agave, latte e the. Yogurt, cereali, crusca,muesli, fette biscottate, frutta.

Per cucinare:

Un litro di olio d’oliva
Aceto (a gusto)
Sale grosso e fine
Un chilo di cipolle
Capperi
Pepe
Peperoncino
Origano
Basilico
Aglio
Aromi e spezie varie
Olive
Prezzemolo
Pomodorini
Tonno in scatola (4 scatolette da 160 grammi)

Per mangiare:

Sette/otto chili di pasta/riso/cous cous
Almeno due chili di pane di grano duro da affettare sul momento
Cracker e grissini
Uova
Almeno sei chili di verdure miste
Limoni
Almeno sei chili di frutta a piacere (indispensabili per integrare facilmente liquidi nelle lunghe giornate sotto il sole)

Almeno sette etti di formaggio grattuggiato
Tonno
Mais
Piselli
Pesto
Un chilo di zucchine
Almeno sei confezioni di pelati
Un chilo di parmigiano Reggiano
Almeno sei confezioni di affettati
Pasta d’acciughe e creme per tartine
Snack/aperitivi (patatine, pistacchi, noccioline, sott’olio, etc.)
Etc….l’unico limite è la fantasia

Vettovaglie:

Scottex
Carta igienica
Bicchieri e piatti di carta
Detersivo piatti
Spugnette
Rotolo alluminio o  cellophane
Sacchi spazzatura

Bevande:

Considerate che in estate vanno consumati, come minimo, tre litri d’acqua al giorno a testa. Per tutta la settimana bisognerebbe imbarcare almeno 150 litri.  Si può cominciare comprando sei confezioni di acqua, tra gasata e naturale.

Per quanto riguarda il vino. Otto persone che ne bevono poco consumano almeno due bottiglie al giorno tra aperitivi e cene, che equivalgono a due cartoni. Considerate però che con un brindisi già se n’è andata la prima bottiglia, in estate aperitivi e cene in pozzetto sono molto lunghi e questa è dunque una stima più che ottimistica. Inoltre, il vino all’estero costa parecchio quindi il consiglio è di abbondare mentre siamo ancora a casa.

Bibite analcoliche (succhi di frutta, coca cola) e birra a seconda dei gusti dell’equipaggio.

Spunti per cambusa vegetariana/vegana:

NB. Nella nostra modalità familiare collaboriamo con amici esperti in cucina vegana, macrobiotica e vegetariana. Nel caso tutto l'equipaggio fosse vegano/macrobiotico o vegetariano può farci richiesta di un cuoco a bordo che si occupi della cucina a tema come extra a pagamento. Per info e prezzi scriveteci in privato.

Vari:
Frutta e verdura di stagione oltre i sei chili (cetrioli, scalogno, avocado, topinambur..)
olio di lino
olio extravergine d'oliva
salsa di soia
avena
amaranto
zucchero di canna
cioccolato con 80% cacao
pasta di grano duro, farro, kamut (a maggior contenuto di glutine)
avena, segale, orzo (minor contenuto di glutine)
riso, mais, miglio, quinoa, grano saraceno (assenza di glutine)

Colazione:

gallette di riso, mais, farro, miglio, grano saraceno
crema spalmabile di mandorle/nocciole/ pistacchi/sesamo (tahin)
bevande vegetali come latte di soya, riso, mandorla, farro
té verde (ricco di antiossidanti)
yogurt di soya o di riso
frutta secca
semi oleaginosi
polvere di cacao
carruba
sciroppo d'agave

Spezie ed erbe aromatiche:
curcuma (antinfiammatoria e anntitumorale)
zafferano (calcio e carotenoidi)
cannella (disinfettante e ipoglicemizzante)
peperoncino (antitumorale e antiossidante)
timo e salvia (ricchi di calcio)
maggiorana, origano, basilico (ricchi di ferro)
rosmarino, erba cipollina, aneto, dragoncello, prezzemolo (ricco di vitamina C) e menta
coriandolo

Alghe

Frutta secca:
noci (ricche di omega3)
mandorle (calcio)
pistacchi (ferro)
nocciole (vitamina E)
pinoli
anacardi

Semi oleaginosi:
noci del Brasile (ricchissime di selenio)
sesamo e papavero (ricchi di calcio)
zucca (zinco)
girasole (vitamina E)
lino, canapa e chia (omega3)

Legumi:
fagioli bianchi, rossi, neri, dell'occhio, lamon, del diavolo, cicerchie, lenticchie, fave, piselli

Secondi vegetali:
tempeh agli aromi o al pomodoro
crescenza di riso
arrosto di seitan
bocconcini di farro e broccoli
polpette di cous cous
tofu al basilico o alle olive
hemp-fu alla piastra
seitan alla milanese
crocchette di porri e miglio
hummus di ceci
bistecca di lupino

Frutta disidratata:
fichi (ricchi di calcio)
albicocche (ricche di ferro)
prugne (ricche di fibre)
mirtilli (ricchi di vitamina C)
datteri

Condimenti/superfood:

clorella
errba di grano
maca
acerola
bacche di Goji
acai